Sopra:

La Losanga

person Pubblicato da: Rosella Cocciolo list In: Blog ed Eventi comment Commento: 0 favorite Colpire: 158

Una breve descrizione della losanga e del suo uso nell'arte astratta.

In questa trama si assiste alla ripetizione di un’unica forma geometrica, la losanga, costituita da quattro lati uguali con angoli ottusi e angoli acuti che si alternano e, osservandola, il mio pensiero va all’arte astratta, in particolare all’uso di questa forma che il pioniere dell’astrattismo in Italia, Mauro Reggiani, ne fa in alcune sue opere (vedi, per es., Composizione 7 del 1935).
L’astrattismo vede le sue origini tra il 1906 e il 1912 sino a tutto il XX secolo. È un’arte che costituisce il punto di arrivo, quello delle avanguardie, che partendo dalla rivoluzione delle forme a volumi semplici si spinge sino alla progressiva dissoluzione dell’oggetto rappresentato: l’artista è libero di esprimersi attraverso forme autonome.
L’astrattismo è la sintesi tra l’impegno estetico e quello morale, la creazione di un linguaggio rivoluzionario che si pone come obiettivo il miglioramento della condizione umana.
È un’arte che si afferma a partire dall’impressionismo, dalle geometrie di Cézanne e dalla idealizzazione della natura (simbolismo), raggiungendo dopo la II guerra mondiale una dimensione più esistenziale.

Correlati per Tag

Commenti

Nessun commento in questo momento!

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Registrare

Nuovo Registro conti

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password